Mistress e schiavi: numerosi incontri ogni giorno

In un regime di ruoli certificati, uomo e donna possono variare la propria natura e fungere da schiavo e mistress. Il primo ha un ruolo pressoché sottomesso nei confronti della propria Mistress, figura dominante e ampia conoscitrice delle tecniche BDSM. Laddove esiste l’uno c’è anche l’altra, in un rapporto di mutuo scambio. Nel caso della Mistress necessita di un simbolo del proprio potere e di qualcuno su cui scatenare il proprio dominio. Da parte dello schiavo, invece, c’è una vera e propria riverenza dei confronti della propria Domina. Sembra strano parlare di ruoli così antichi, in una società dove Padroni e schiavi non esistono più, eppure sembra proprio che qualcuno senta la mancanza di questa dinamica.

Con l’avvento di Internet tutto è stato amplificato e le semplici fantasie sono divenute e proprie ossessioni fino alla ricerca di una valvola di sfogo. Molti uomini italiani sono stanchi di dover recitare il loro ruolo da machi virili e sentono il bisogno di venire soggiogati da una donna.
Secondo una recente statistica sono in constante aumento le linee erotiche dedicate alle mistress, segno del rinnovato interesse degli italiani al fenomeno.

In cosa consiste un incontro tra Mistress e schiavo

Ovviamente non è possibile definire cosa accade in un incontro tra Mistress e schiavo perché tutto dipende dai soggetti. Ci sono Mistress che offrono una lista di pratiche che effettuano (dall’utilizzo dello strap on alla moneyslavery) e con cui ci si mette d’accordo preventivamente. Solitamente la durata di una sessione è di circa un’ora ma può durare per più tempo qualora lo schiavo fosse interessato a più pratiche. Per quanto il dubbio se la Mistress faccia sesso o meno con il suo schiavo, ciò è sempre soggettivo.

Esistono Mistress che non amano mischiare i rapporti sessuali con quelli di dominazione e in questo caso lo schiavo è tenuto ad un atteggiamento consono e a non tentare alcun tipo di approccio del genere. Altre ancora concedono alcuni favori sessuali come footjob e handjob (utilizzo di mani e piedi) come omaggio finale per la sessione, altre ancora che uniscono la dominazione ad una normale pratica da escort e optano quindi per il sesso. In generale, comunque non è ben accettato e gli schiavi lo relegano a semplice fantasia.

Perché gli italiani vanno dalle mistress

Facendo un rapido giro sul web è possibile individuare diversi siti e forum di incontro, con centinaia di iscritti. Nonostante molto rifiutino di accettarlo ma il fetish piace agli italiani ed è per questo che avvengono numerosi incontri ogni giorno. Sul portale bdmistress ogni giorno vengono pubblicati numerosi annunci di mistress in cerca di schiavi. Sarà forse merito di una storia tradizionale che alla lunga stufa uomini e donne spingendoli a cercare qualcosa di più trasgressivo e perverso? Sulle motivazioni ci sono diverse scuole di pensiero ma tutte sono d’accordo nel non considerare la presenza di Mistress e schiavi qualcosa di negativo. Laddove c’è condiscendenza, non c’è costrizione e tutte le tecniche vengano compiute in totale sicurezza. Ogni tanto c’è bisogno di sentire e provare qualcosa di diverso, per scappare dalla propria quotidianità e vivere nuove edificanti emozioni.

Related posts

Leave a Comment