Pamela – La ragazza trans a Milano

Ciao a tutti mi chiamo Francesco, ho 38 anni e sono della città di Milano. Ieri sera dato che è stato il mio compleanno ho deciso di festeggiarlo insieme alla mia comitiva, ci siamo recati presso una nota e bellissima discoteca milanese, essa si trova a pochi passi da casa mia. Premetto che sia a me che a tutti i miei amici, la movida notturna piace tantissimo viverla pienamente. Ci siamo recati in tale discoteca e tra risate, scherzi e divertimento vario, d’improvviso mentre ballavo, mi si è avvicinata una bellissima ragazza. Inizialmente tra la totale euforia e foga del locale, non ci feci caso alla sua fisicità. Ma in seguito presentandoci e conoscendoci, me ne accorsi di alcune sue caratteristiche non proprio femminili. Ma per me non furono affatto un problema, anzi si rivelò ai miei occhi una donna molto sensibile, dolce, simpatica e intelligente.

Le confessioni di Pamela

Mi confidò inizialmente che si chiamava Pamela e che era una ragazza trans di Milano. Mentre il dialogo proseguiva si soffermò principalmente, e per più tempo, sul suo cambiamento fisico. Mi ha raccontato molto timidamente e teneramente che lei era nata uomo, ma in essa ha sempre desiderato e voluto a tutti i costi essere appunto una donna. Infatti lei non ha mai accettato il suo corpo maschile, nonostante familiari e amici vari le consigliavano di restare cosi. Tale scelta portava a diverse problematiche e ci sarebbe stato un cambio radicale della sua vita, ma essendo una persona molto determinata, decise ugualmente di intraprendere questa strada. Ha scelto ciò pur di essere felice e vivere serenamente come lei desiderava. Mi ha raccontato del suo lavoro attuale, ossia la escort, e di quanto ne è felice nel praticarlo e nel soddisfare i tanti uomini. Quest’ultimi desiderano averla al loro fianco quando hanno un impellente bisogno di sesso.
Un regalo bello ed inaspettato:
Passai un compleanno decisamente piacevole e lei diventò di ora in ora, una vera e propria rivelazione sia per me che per tutto il mio gruppo. A fine serata poi gli ho chiesto di andarci a fare un giro in auto da soli e lei ha accettato. Mentre parlavamo, il feeling tra noi aumentava sempre più, tanto che iniziammo lentamente ad avvicinarci e a toccarci dolcemente. Decisi a quel punto di invitarla a casa mia, dato che vivo da solo, e lei senza esitare mi disse subito di si. Non avrei mai pensato di conoscere trans a Milano, invece proprio il giorno del mio compleanno mi sono divertito con Pamela.
Posso dire senza problemi che persone belle dentro e fuori come lo è Pamela, ce ne sono pochissime nel mondo. Infatti lei è stata per me il regalo più bello ed inaspettato che potessi mai ricevere nel giorno del mio compleanno.

 

Related posts

Leave a Comment